Il post CR7 non comincia bene per il Real Madrid: la SuperCoppa Europea è del Cholo Simeone

La SuperCoppa Europea, primo trofeo internazionale in palio della stagione 2018-2019, va di scena a Tallin. E la partita è di quelle spettacolari, un derby, anzi il derby Madrileno tra Real Madrid e Atletico Madrid, rispettivamente detentrici di Champions League ed Europa League.
Il match è scoppiettante sin da subito: primo minuto e i Colchoneros la sbloccano subito con il proprio bomber, Diego Costa. L’attaccante spagnolo sfrutta una dormita della coppia Ramos-Varane e trafigge Navas.
Dopo il gol del vantaggio, l’Atletico domina il Real per almeno 20 minuto. Ma con il passare dei minuti gli uomini di Lopetegui prendono le misure e pareggiano di testa con Benzema, il quale sfrutta un assist perfetto di Bale. Un primo tempo ricco di azioni e garra chiuso sull’1-1 tra due formazioni molto diverse tra di loro ma che hanno in comune la solita fame di vittoria.
Fame che esce fuori tutta nella ripresa. Un secondo tempo spettacolare che si apre con un’ingenuità di Juanfran che commette un fallo di mano clamoroso. Rigore che viene trasformato da un freddissimo capitan Ramos. Il Real la ribalta ma non fa i conti con il Cholismo: l’Atletico Madrid non muore mai e lo dimostra anche stasera.
Infatti, a pochi istanti dal termine della partita, ancora Diego Costa batte Navas dopo un erroraccio di Marcelo e una super azione di un Correa ispiratissimo. Un gol che vale i supplementari e quindi altro spettacolo. E lo spettacolo, anche nei 30 minuti di extratime, arriva.
Il primo tempo supplementare si apre con una buona occasione Real con Carvajal che al limite dell’area impegna Oblak. Ma la super giocata arriva poco dopo: Varane si addormenta nuovamente e Thomas ne approfitta subito rubando la sfera e girandola in area di rigore dove Saul si inventa un gol straordinario. Un gol che ricorda vagante quello siglato da Zidane nella finale di Champions tra Real e Bayer Leverkusen.
Dopo 5 minuti arriva un’altra mazzata per i Blancos: contropiede di Diego Costa che scarica verso Vitolo, bravissimo a girare di prima a Koke che batte ancora il portiere costaricano. 4-2 e partita in ghiaccio per gli uomini di Simeone che nel secondo tempo supplementare non rischiano praticamente nulla.
Prima coppa della nuova stagione sollevata da capitan Godin, condannando Lopetegui alla prima clamorosa sconfitta e alle prime pesanti critiche in patria.
Il post Ronaldo per il Real Madrid non comincia assolutamente bene.
FOTO Getty Images