Ischia. Truffa di 5800 ai danni della nonna in manette un 46enne di Napoli

Ischia. I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Ischia hanno sottoposto a fermo per truffa aggravata ai danni di anziani G. C., un 46enne dei quartieri Spagnoli già noto alle forze dell’ordine. L’uomo era stato notato sull’isola con fare sospetto durante i servizi di monitoraggio del territorio predisposti a seguito di denunce per truffa a danno di anziani ed è stato bloccato nel porto di Casamicciola Terme. Sottoposto a perquisizione, è stato trovato in possesso della somma di 5.800 euro in denaro contante che portava in una busta e che sono risultati essere provento di truffa a una signora ultraottantenne del posto. La donna era stata contattata per telefono da una persona che si fingeva la nipote e persuasa ad anticipare il pagamento di pacchi che di li a poco le sarebbero stati recapitati a casa. Risultato: dopo aver provato a richiamare la nipote – tentativo impossibile perché chi le aveva telefonato aveva lasciato aperta la comunicazione – l’anziana ha pagato i soldi richiesti per poi trovarsi con 2 pacchi contenenti altrettante confezioni di zucchero. Proseguendo le indagini i militari dell’Arma sono riusciti a individuare il 46enne come autore di ulteriore episodio occorso in giornata. Mentre proseguono le attività investigative per verificare se abbia commesso altre truffe sull’isola, l’arrestato è stato trasferito alla Casa Circondariale di Poggioreale.