Marano, nascondevano tre chili di droga nel bar: in manette i titolari

Avevano nascosto 3 chili di hashish nel bar. I carabinieri della compagnia di Marano di Napoli hanno arrestato tre uomini: trattasi di Giuseppe Catuogno, un pregiudicato 42enne di Villaricca già noto alle forze dell’ordine e un incensurato 28enne di Marano, il cugino Giuseppe Castrese Catuogno, e Ciro Santoro un 34enne di Mugnano di Napoli anche lui incensurato. I militari, dopo aver sorpreso il 34enne vicino al bar Caffè Vulcano di corso Italia con un panetto di hashish di 100 grammi, hanno eseguito una perquisizione nel locale in presenza dei cugini, in qualità di cotitolari. Al suo interno hanno trovato e sequestrato 3,3 kg di hashish, suddivisi in panetti di vario peso e dimensioni, nascosti in un’intercapedine del ripostiglio. Oltre alla droga, sono stati anche trovati 600 euro in contanti, una pistola scenica senza tappo rosso e un bilancino di precisione. I tre sono stati portati in carcere a Poggioreale. Il bar è stato sottoposto a sequestro.