Meteo. Sole al nord rischio temporali al Centro e al Sud

“Oggi e domani ancora un po’ di temporali si formeranno al centro-sud, a causa delle infiltrazioni in quota di aria più instabile, spinta sul nostro Paese da una debole circolazione ciclonica presente nel Mediterraneo. Da martedì e per tutta la parte centrale della prossima settimana – spiegano i meteorologi del Centro Epson Meteo – questa instabilità tenderà però ad attenuarsi, limitandosi a favorire temporali isolati più che altro sulle zone montuose del Nord, estremo Sud e Sicilia. Dal punto di vista termico, il clima resterà estivo, particolarmente al Centro-Nord dove, nella prima parte della prossima settimana, è attesa una ulteriore lieve intensificazione del caldo, con temperature anche di 3-4 gradi oltre la media stagionale e punte fino a 34-35 gradi. Il caldo subirà probabilmente una decisa attenuazione durante il prossimo fine settimana, a partire dal Nord, grazie a una perturbazione in arrivo da Nord Europa”. Per oggi – secondo le previsioni del Centro Epson Meteo – prevista alternanza tra sole e momenti nuvolosi al Sud e sulle Isole con rovesci e temporali sparsi più probabili sulla Sardegna, sul centro-nord della Sicilia e nelle zone interne delle zone meridionali. Al Centro temporali pomeridiani più probabili attorno ai rilievi abruzzesi, sul Lazio, su Umbria e bassa Toscana. Al Nord temporali isolati sulle Alpi lombarde e sull’Alto Adige. Tempo più soleggiato sulle coste e sulla Valle Padana. Temperature senza grandi variazioni. Venti in generale deboli.Ed ecco le previsioni per lunedì. Al mattino alternanza tra sole e nuvole al Sud, con qualche rovescio o temporale su Sicilia e bassa Calabria; tempo più soleggiato al centro-nord. Nel pomeriggio tempo soleggiato in gran parte del Nord, Toscana e Marche, fatta eccezione per un po’ di nuvole e qualche improvviso temporale sulle Alpi, specie sui settori centrali; tra sole e nuvole nel resto d’Italia, con rovesci e temporali qua e là su zone interne del Centro, Campania, Puglia centro-meridionale, Calabria, Sicilia e Sardegna. Temperature stazionarie o in leggero aumento al Nord e sulla Sardegna; in lieve calo su Calabria e Sicilia.Intanto, nella parte centrale della prossima settimana l’instabilità tenderà ad concentrarsi soprattutto all’estremo Sud e sulla Sicilia, mentre al Centro-Nord e Sardegna gli episodi saranno più scarsi e limitati alle zone montuose. Dal punto di vista termico, il clima resterà estivo, particolarmente caldo al Centro-Nord dove, nella prima parte della prossima settimana, è atteso un ulteriore lieve aumento delle temperature, con temperature anche di 3-4 gradi oltre la media stagionale e picchi fino a 33-34 gradi.Secondo gli ultimi aggiornamenti, però, il caldo subirà probabilmente una decisa attenuazione durante il prossimo fine settimana, attorno a sabato 25 agosto, a partire dalle regioni del Nord, grazie a una perturbazione in arrivo da Nord Europa.