Meteo. Via il maltempo, torna l’estate e temperature elevate

meteo

“La perturbazione numero 3 del mese, prima di abbandonare definitivamente l’Italia, oggi favorirà ancora la formazione di qualche rovescio al Sud, dove la giornata sarà anche ventosa e caratterizzata da un generale calo delle temperature; al Centro e al Nord invece il tempo sarà nel complesso soleggiato, ma con temperature che, benché in leggero rialzo, rimarranno ancora al di sotto delle medie stagionali. Poi, tra martedì e mercoledì, l’avanzata dell’alta pressione garantirà in tutta Italia il ritorno di un tempo tipicamente estivo: tornerà ovunque il sole, vento e moto ondoso si attenueranno e le temperature, in crescita, si avvicineranno ai valori normali per il periodo, regalandoci così un po’ di caldo non intenso. Un nuovo peggioramento è probabile nell’ultima parte della settimana, quando è possibile il passaggio di una perturbazione capace di portare nuove piogge o temporali su gran parte del Centro-Nord”.- Prevalenza di cielo sereno o poco nuvoloso su regioni settentrionali, Toscana, Umbria, Marche, Lazio e Sardegna. Alternanza tra sole e momenti nuvolosi nel resto del Paese, con qualche scroscio di pioggia residuo su Puglia, Basilicata, Calabria e nord-est della Sicilia. Temperature massime in calo al Sud e sulla Sicilia, dove si smorza il caldo intenso anche sullo Ionio. Dopo un inizio della giornata fresco per la stagione al Centro-Nord, massime in rialzo ma comunque con valori ovunque al di sotto dei 30 gradi. Venti moderati settentrionali al Centro-Sud, con mari ancora mossi o molto mossi.

Prevalenza di cielo sereno o poco nuvoloso in gran parte d’Italia, con qualche nuvola innocua in più solo su Calabria e Sicilia. Temperature ovunque in rialzo sia nelle minime che nelle massime, con punte pomeridiane per lo più comprese tra 27 e 31, valori, questi, vicini ai valori medi stagionali. Venti settentrionali ancora moderati su medio-basso Adriatico, Puglia e alto Ionio. Mercoledì giornata ancora tranquilla con il transito di qualche annuvolamento in più, alternato comunque ad ampie schiarite, al mattino al Nord-Ovest, nel pomeriggio anche al Nord-Est e, marginalmente, alla Sardegna e Marche. Nuvole un po’ più consistenti dal pomeriggio sulle Alpi centro-occidentali con la possibilità di qualche breve rovescio sui monti di Piemonte e in Valle d’Aosta. Si attenua ulteriormente la ventilazione al Sud con rinforzi solo su basso Adriatico e alto Ionio. Temperature in ulteriore rialzo con clima caldo tipico di fine estate. Le punte più elevate, anche fino ai 32-34 gradi, sono attese in Emilia e Toscana. Giovedì la coda di una perturbazione, in transito sull’Europa centrale, coinvolgerà le regioni settentrionali e, più marginalmente, la Toscana. In giornata locali precipitazioni saranno concentrate perlopiù in montagna e nel settore ligure. A fine giornata, sembra possibile una fase instabile anche sulle pianure del Nord-Ovest e dell’Emilia. Sono queste le prime avvisaglie di un tempo più instabile che si profilerà verso la fine della settimana soprattutto sulle regioni settentrionali ma con tendenza anche del Centro.