Sequestrate due tonnallate di sigarette di contrabbando a Napoli: arrestato un uomo

I finanzieri appartenenti al Gruppo Pronto Impiego di Napoli, al termine di un’attività info-investigativa, hanno arrestato in flagranza di reato un contrabbandiere sequestrando complessivamente oltre 2 tonnellate di sigarette di contrabbando. In particolare, i baschi verdi napoletani, durante un’ordinaria attività di controllo del territorio predisposta in città, alle prime luci dell’alba sono stati attratti da un’autovettura che procedeva a velocità sostenuta. Nel veicolo, prontamente fermato ed ispezionato, sono state trovate numerose stecche di sigarette di contrabbando. Nella flagranza del reato, i finanzieri hanno esteso i controlli ad un locale in uso al conducente dell’automezzo, adibito allo stoccaggio delle bionde di contrabbando, sequestrando così un considerevole quantitativo pari ad oltre 2 tonnellate di sigarette di varie marche, in prevalenza ”Regina” e ”Winston Red”. Il responsabile, su disposizione dell’autorità giudiziaria di Napoli, veniva portato presso la casa circondariale di Poggioreale. L’attività eseguita testimonia il costante presidio esercitato dal corpo sul territorio a salvaguardia delle leggi ed a contrasto di un fenomeno connotato da forte pericolosità sociale.