Sorrento. “Te voglio bene assaje”, l’addio a Francesco e Anna sulle note di Caruso

Roma. Forte commozione all’università Sapienza di Roma per l’ultimo saluto ai due fidanzatini, Anna Donizelli e Francesco Maresca, rispettivamente di 22 e 23 anni morti dopo un terribile incidente lungo l’autostrada Napoli-Roma. I due ragazzi erano di ritorno dalla penisola sorrentina. Avevano fatto una vacanza insieme a Sorrento, il paese di origine del ragazzo. La cerimonia, svoltasi nell’università, è stata accompagnata da poesie, musica e riflessioni. Nella sede della facoltà di Lettere e Filosofia, dove la coppia aveva studiato, si sono ritrovati parenti e amici di Francesco che era allievo del prestigioso Saint Louis College di Roma e ritenuto giovane talento della musica italiana. Non è mancato il suono del sassofono con il quale il 23enne amava esibirsi. Ad accompagnare il feretro di Anna e Francesco sono state le note di pianoforte, violino, contrabbasso, sassofono e chitarra oltre alla voce di una ragazza che ha intonato “Caruso” la celebre canzone di Lucio D’Alla. “Non dimenticheremo mai il loro sorriso, la loro disponibilità e il loro entusiasmo – racconta un’amica – la loro scomparsa ci ha straziati”. “Mi mancherà la sua ironia, la sua profondità d’animo – dice un amico.