Tir esplode in autostrada: 1 morto, 67 feriti, 14 gravi

Un morto e 67 feriti di cui 14 gravi. È questo il drammatico bilancio, ancora provvisorio, dell’incidente avvenuto su raccordo autostradale di Borgo Panigale. Un mezzo pesante, che trasportava materiale infiammabile, per cause ancora in corso di accertamento, avrebbe urtato alcune auto prendendo poi fuoco. L’incidente è avvenuto poco prima delle 14 sulla tangenziale alla periferia di Bologna. Diverse autovetture parcheggiate in alcuni concessionari della zona sono rimaste coinvolte nel rogo. Inoltre proprio a causa delle alte fiamme che hanno interessato l’area, si è registrato il crollo parziale del ponte del raccordo autostradale di Casalecchio che proprio per questo motivo è stato chiuso in entrambe le direzioni.

Secondo i primi dati dell’Ausl del capoluogo emiliano, 55 pazienti sono stati trasportati all’ospedale Maggiore di Bologna con ustioni dal primo al terzo grado. Alcuni di questi (in tutto 18 persone) sono state poi mandati negli ospedali delle vicinanze, a Budrio, San Giovanni e Bentivoglio. Altre due persone, poi, sono state portate a Cesena e a Parma in gravi condizioni. Infine, dieci pazienti con ferite lievi sono stati medicati all’ospedale di Bazzano.Si registra anche la chiusura del tratto della tangenziale tra Bologna e Casalecchio. Tutto il traffico è stato dirottato sulle strade alternative. Per spegnere l’incendio sono entrati in azione diverse squadre dei vigili del fuoco della zona. In azione anche i mezzi aerei dei vigili del fuoco.