Tragedia della Circumvesuviana, il sindaco di Somma: “Basta giocare con la vita delle persone”

Era un cinese di 42 anni, Zhong Jianguo, l’uomo che ha perso la vita attraversando con lo scooter il passaggio a livello della ferrovia Circumvesuviana, nel comune di Somma Vesuviana. Stava andando da amici per la giornata di festa. Il passaggio a livello e’ senza sbarre ma con segnali acustici e luminosi. Le indagini dei Carabinieri mirano ad appurare come mai l’uomo abbia attraversato i binari pur in arrivo del treno e se abbia sentito o meno i segnali. I residenti nella zona parlano di tratto pericoloso a causa del passaggio di persone ed auto, in alcune zone del giorno particolarmente intenso. Sulla vicenda è intervenuto il sindaco di Somma Vesuviana, Salvatore Di Sarno che con un post sulla sua pagina ufficiale facebook critica duramente i vertici dell’Eav: “Stamattina una tragedia ha scosso la nostra comunità: un uomo è morto investito da un treno della Circumvesuviana. Una tragedia che non ci può lasciare in silenzio. Non è la prima volta che accade a Somma per via di alcuni passaggi a livello incustoditi. Scriverò immediatamente all’Eav per chiedere interventi urgenti in tal senso. Non possiamo più “giocare” con la vita delle persone. È ora di realizzare le opere di messa in sicurezza che negli anni scorsi gli enti preposti avevano promesso alle amministrazioni comunali che mi hanno preceduto”.