Ad ottobre “il mese dell’educazione finanziaria”, la novità del nuovo anno scolastico

anno scolastico in sicurezza

(di Elisa Staiano). L ‘estate è quasi giunta al termine, ci si prepara a mettere da parte i costumi da mare per fare spazio ai libri di scuola. Novità dell’anno scolastico 2018/19 è il “Mese dell’educazione finanziaria” promosso dal Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria, al quale partecipa anche il Miur, che si terrà dal 1 al 31 ottobre. Il progetto permette di informare, la maggior parte dei cittadini, riguardo ai comportamenti adatti alla gestione delle proprie risorse, personali e familiari, tutto ciò attraverso attività ed eventi in tutta Italia, allo scopo di garantire il benessere economico. Si inizia con la “World Investor Week” per poi terminare con la giornata mondiale del risparmiatore. Un’iniziativa, non solo innovativa per i futuri anni scolastici, ma soprattutto adatta a chi è uniforme con l’obiettivo di voler migliorare l’educazione finanziaria dei cittadini, ed imparare a gestire i propri risparmi, le proprie entrate, la pensione, le scelte economiche se si ha una famiglia oppure portare a termine l’acquisto di una casa.