Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!
Tecnologia

Basta Netflix, il mistero delle affissioni comparse a Milano

n’operazione simile, in effetti, era avvenuta un anno fa negli Stati Uniti: nel settembre 2017 a Los Angeles e New York erano comparse diverse affissioni con una scritta nera su sfondo bianco che diceva “Netflix is a joke” (“Netflix è ridicola“). Dopo qualche giorno si rivelò che era stata la stessa Netflix a commissionare quei cartelli, per lanciare la sua line up di spettacoli comici (il font utilizzato era in effetti quello ufficiale di Netflix, cosa che aveva destato da subito sospetti, nel caso italiano invece i caratteri tipografici differiscono).

Per quella idea creativa l’agenzia che l’aveva messa a punto, la Battery, ha vinto anche un prestigioso Cannes Lion nel 2018, ovvero il massimo riconoscimento per la pubblicità.

I sospetti che dietro a tutto ci sia la stessa Netflix dunque crescono, sebbene l’ufficio stampa dalla piattaforma neghi. Wired ha contattato l’ufficio Manifesti e affissioni del Comune di Milano, che conferma che le affissioni in questione non sono abusive e sono invece regolarmente autorizzate: si tratta dunque di una campagna in piena regola, ma non è possibile conoscere il committente se non attraverso una laboriosa richiesta di accesso agli atti.

Onlinemagazine

Close

Adblock Attivo

<strong>ATTENZIONE:</strong> OnlineMagazine.it è un portale completamente gratuito composto da ragazzi, la maggior parte dei quali studenti universitari. Il nostro sito vive grazie alla pubblicità ma abbiamo deciso di limitarne estremamente l’utilizzo tramite pochi e semplici banner non invasivi, del tutto integrati all’interno del template. <br/><strong>Su Online Magazine non troverete:</strong> <ul> <li>Site Skins (intero sfondo con pubblicità)</li> <li>Banner a comparsa a tutto schermo</li> <li>Banner a comparsa nell’angolo in basso a destra</li> <li>Video con audio fastidioso</li> <li>Banner che superano le dimensioni standard iAB</li> <li>Banner che compaiono automaticamente mentre leggete un articolo</li>.<br/>E inoltre anche chi amministra questo sito è “un utente del Web” ed è perfettamente cosciente di quanto possano essere “fastidiose” le pubblicità quando diventano troppo numerose oppure estremamente invasive.<strong> Su OnlineMagazine.it non troverete mai nulla di tutto questo</strong> <strong>quindi vi chiediamo di disattivare l’utilizzo dell’AdBlocker sul nostro sito.</strong><br/>Per farlo, basta cliccare sull’icona dell’estensione AdBlock o uBlock del vostro browser e <strong> scegliere di disattivarlo soltanto su questo sito</strong>. Adblock continuerà a funzionare su tutti gli altri siti Web<br/> <b>GRAZIE </b>