Casertana, che beffa: il Rieti trionfa nel recupero, ma l’espulsione condiziona la gara

Foto: pagina Facebook Casertana

Dinnanzi ad una platea vuota, a causa del ritardo dei lavori di adeguamento dello stadio Manlio Scopiglio, la Casertana affronta il Rieti nella seconda tappa del campionato. Nella prima frazione, i rossoblu sono determinati ad imporre il loro gioco e mettono subito alle corde gli avversari. Gli sforzi dei Falchi sono premiati al quarto d’ora col vantaggio che porta la firma di Alfageme, al termine di un’azione confusa. Non sono mancate le polemiche da parte dei padroni di casa al gol della Casertana per presunta posizione di offside della punta argentina; l’arbitro però convalida. I laziali ci mettono un po’ a reagire, ma nel finale di tempo spingono forte sull’acceleratore: ci provano prima con un colpo di testa di Todarov che finisce alto e solo un minuto dopo conquistano un penalty per il contatto avvenuto tra l’attaccante bulgaro e Blondett, il quale rimedia anche il cartellino rosso; dal dischetto è Maisto a ristabilire la parità in campo, spiazzando Russo. All’inizio della ripresa il Rieti, forte della superiorità numerica, ci crede e si riversa in attacco, ma gli spunti creati non sono abbastanza pericolosi. Dopo qualche minuto vivace dei padroni di casa, il match si proietta su un piano più fisico, con gli animi dei 21 in campo decisamente accesi. Gli spunti creati sono timidi ed inefficaci, salvo una velenosa palla calciata da Pinna su punizione a venti minuti dal termine. Sono i minuti di recupero però a definire le sorti del match: al 93′ viene annullato un gol alla Casertana siglato da Floro Flores sugli sviluppi di un corner per fallo di Castaldo sul portiere Chastre e dopo pochi giri di lancette, il direttore di gara assegna un nuovo penalty ai padroni di casa per atterramento di Di Domenicantonio da parte di Lorenzini. È proprio il numero 23 a presentarsi dal dischetto e regalare i tre punti ai suoi. Casertana beffata nel finale, dopo un secondo tempo condotto in inferiorità numerica.
TABELLINO:
RIETI (4-3-3): Chastre; Dabo, Pepe, Gigli, Gallifuoco; Diarra, Palma, Maistro (85′ Di Domenicantonio), Cericola, Todorov (63′ Kean), Vasileiou. A disposizione: Costa, Venancio, Tommasone, La Ferrara, Paparelli, Gualtieri, Lukinga, Criscuolo, Konate, Delli Carri. All. Chèu.
CASERTANA (3-5-2): Russo; Blondett, Lorenzini, Pinna; De Marco, D’Angelo, Vacca (57′ Cigliano), Romano, Zito (46′ Pasqualoni, 75′ Ferrara); Alfageme (70′ Floro Flores) Castaldo. A disposizione: Zivkovic, Adamonis, Ciriello, Santoro, Padovan, Mancino. All. Gaetano Fontana
MARCATORI: 15′ Alfageme (C), 45+3 Maistro (R), 90’+5 Di Domenicantonio (R)
ARBITRO: Alberto Santoro di Messina ASSISTENTI: Madonia – Lalomia
AMMONITI: Pinna (C), D’Angelo (C), Todorov (R), Cigliano (C), Gigli (R), Pepe (R), Lorenzini (C)
ESPULSI: Blondett (C)
RECUPERO: 4’/7′
Foto: pagina Facebook Casertana