Castellammare. Aggressioni ad anziani, l’intero consiglio comunale chiede l’intervento del Prefetto


Castellammare di Stabia. Maggioranza ed opposizione insieme per combattere le aggressioni avvenute negli ultimi giorni a Castellammare di Stabia. Accolta dall’intero consiglio comunale l’ordine del giorno promosso dal leader del blocco civico e consigliere comunale di opposizione Andrea Di Martino in cui si chiede l’intervento del Prefetto per contrastare il fenomeno del Knockout game che consiste nell’ “abbattere” con un pugno ignare persone in strada. Sono sei le persone finite in ospedale nelle ultime ventiquattro ore e sul caso già stanno indagando i carabinieri. La richiesta è stata presentata questa mattina in occasione del consiglio comunale a nome dell’intera opposizione. L’ordine del giorno è stato accolto anche dalla maggioranza.”Questi episodi devono essere contrastati su due livelli – dice Di Martino – Da un lato chiediamo la convocazione di un tavolo sulla sicurezza, vista anche la scia di violenza che quest’estate ha visto accadere episodi altrettanto preoccupanti in Villa Comunale. Dall’altro il coinvolgimento delle scuole per intercettare il disagio dei ragazzi e trovare risposte adeguate”. “Ci sono indagini in corso. Mi rivolgerò al prefetto” ha detto il primo cittadino Cimmino, spiegando quanto è stato già fatto. “Si tratta di una moda criminale attuata da codardi. Come amministrazione ci terremo in contatto con gli inquirenti, che mi hanno riferito di tre persone arrivate in ospedale nella giornata di ieri. Stiamo esaminando le immagini del sistema di videosorveglianza. Nel frattempo dico agli stabiesi che segnalano gli episodi sui social di denunciare”.