Castellammare. Amianto in Fincantieri, agitazione e preoccupazione tra gli operai


Castellammare di Stabia. Agitazione e preoccupazione tra gli operai dei cantieri navali stabiesi. Due giorni fa nei capannoni della produzione, dove comincia la lavorazione dei primi blocchi delle navi, è stato scoperto dell’amianto. Le pareti dove sono sistemati gli armadietti utilizzati dagli operai per prelevare i propri attrezzi da lavoro erano ricoperti di amianto. La scoperta è stata fatto da un esperto operaio. Nessuno si era accorto di quel pericolo che probabilmente esiste li da anni. Gli operai e i sindacati hanno segnalato la preoccupante situazione alla direzione dello stabilimento. La cosa è abbastanza grave se si pensa che in quei capannoni ci passano centinaia di operai ed è quello più affollato dove si lavora anche di notte.

Total
0
Shares
Previous Article

Monte Faito. Questa mattina operazione di recupero dei cani randagi

Next Article
anno scolastico in sicurezza

L'allarme di Legambiente, il 57% degli istituti scolastici in Campania necessita di interventi urgenti

Related Posts