Gragnano. Chiede soldi per il cellulare, picchia e minaccia con un coltello madre e sorella: 16enne in manette

Gragnano. Un 16enne è stato arrestato dai carabinieri per tentata estorsione e violenza alla madre e alla sorella. Il giovane è di Gragnano ed era incensurato. Nella giornata di ieri i militari sono intervenuti dopo la richiesta di aiuto della madre arrestando il minore dopo che aveva colpito a calci e pugni la donna solo perché gli aveva negato i soldi che pretendeva. Colpita anche la sorella intervenuta a difesa della madre che ha rimediato un trauma cranico giudicato guaribile in 3 giorni. Entrambe sono state, inoltre, minacciate con un coltello recuperato dal ragazzo in cucina, poi posto sotto sequestro. Il giovane si è poi allontanato da casa ma è stato rintracciato. Le violente richieste di denaro si ripetevano da circa un anno ed erano finalizzate, hanno riferito i genitori dell’arrestato, all’acquisto di uno smartphone. Il giovane si trova ora nel centro di prima accoglienza per minori dei Colli Aminei. CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK