Incendio ed esplosione in raffineria, 1800 evacuati

Nove persone sono rimaste ferite in un’esplosione e il successivo incendio scoppiati nella raffineria di Bayernoil a Vohburg sul Danubio, in Germania meridionale. L’esplosione, avvertita a grande distanza, e’ avvenuta all’alba; e inizialmente 1800 persone, residenti nelle case circostanti, sono state costrette a lasciare le loro abitazioni; ma dopo circa tre ore, la nuvola di fumo si e’ parzialmente dissolta e le persone sono state in grado di tornare alle loro case. Sul posto, si e’ recato il ministro dell’Interno bavarese, Joachim Herrmann (CSU) mentre l’ufficio distrettuale du Pfaffenhofen an der Ilm emanava un allarme di disastro. Non e’ chiaro, secondo la stampa locale, cosa abbia causato l’esplosione.

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Come disattivare il blocco della pubblicita per Cronache della Campania?