Meteo. Week-end all’insegna del gran caldo: temperature sopra la media di 5 gradi

meteo

“Al via il terzo weekend di settembre all’insegna dell’estate: le temperature resteranno oltre la media stagionale, con il termometro che potrà ancora raggiungere o di poco superare la soglia dei 30 gradi, quando- affermano i meteorologi del Centro Epson Meteo- in questo periodo dell’anno dovremmo averne 25-27 al massimo. Dal punto di vista meteorologico, l’Italia resta protetta da un debole campo di alta pressione: l’atmosfera, tuttavia, si presenterà localmente instabile, a causa di infiltrazioni di aria umida atlantica, che potrà favorire brevi episodi temporaleschi, principalmente attorno ai rilievi, in forma occasionale anche sulle pianure del Nord. Pochi cambiamenti in vista per l’inizio della prossima settimana: una perturbazione (la numero 3 di settembre) si avvicinerà molto lentamente dalla Spagna determinando, tra martedì e giovedì, un progressivo peggioramento del tempo nelle regioni occidentali.” Sabato nuvolosità variabile, tra schiarite anche molto ampie specialmente al Centro-sud. Al mattino temporali in esaurimento tra Lombardia orientale e Veneto. In giornata solo qualche breve rovescio isolato, principalmente lungo le Prealpi centro-orientali, sull’Appennino centro-settentrionale e sui rilievi della Calabria. Nella notte su domenica aumenterà il rischio di rovesci e locali temporali su Piemonte e ovest Lombardia. Temperature con poche variazioni e clima ancora estivo su tutte le regioni, con massime fino a 30-32 gradi al Centro-sud e nelle Isole. Venti deboli. Mari calmi o poco mossi.Domenica sulla maggior parte del Paese il tempo sarà abbastanza soleggiato e caldo. Al Nord, in particolare sulle regioni occidentali, al mattino la nuvolosità risulterà più estesa, associata a qualche rovescio in Piemonte e su nord-ovest Lombardia. Nel pomeriggio ancora qualche rovescio isolato nel nord del Piemonte e della Lombardia, possibili brevi rovesci o temporali lungo l’Appennino specie nel tratto romagnolo e marchigiano e sui rilievi della Calabria. Venti in generale deboli. Temperature senza grosse variazioni. All’inizio della prossima settimana il tempo sarà ancora abbastanza soleggiato, con episodi di instabilità piuttosto localizzati e per lo più limitati alle zone di montagna e alla Sardegna. La tendenza a partire da martedì vede però una possibile nuova accentuazione dell’instabilità a partire dalle regioni occidentali per l’arrivo della perturbazione numero 3 del mese di settembre. Le temperature resteranno al di sopra le medie stagionali, con un clima piuttosto caldo per il periodo. L’evoluzione sul possibile peggioramento però mostra ancora un elevato grado di incertezza e vi rimandiamo ai prossimi aggiornamenti.