Monte Faito. Questa mattina operazione di recupero dei cani randagi

Vico Equense. Questa mattina è scattata l’operazione di recupero e cure sanitarie dei cani randagi presenti sul Monte Faito versante Vico Equense dopo comunicazione di intervento da parte dell’Azienda Sanitaria Locale. Presente allo svolgimento delle operazioni anche una delegazione dell’ Ente Parco dei Monti Lattari. L’operazione svolta questa mattina ha consentito il recupero e il trasferimento di alcuni randagi nei canili, al fine di consentire loro cure e un tenore di vita consono e adeguato.
«Intendiamo tutelare in ogni modo le condizioni di vita dei randagi – spiega Tristano Dello Joio, presidente dell’Ente Parco Regionale dei Monti Lattari – per salvarli dallo stato di malessere in cui versano. Ringrazio l’Asl, il Comune e la polizia municipale di Vico, che hanno avviato in tempi rapidi le procedure, e il Comune di Castellammare di Stabia, che si è mostrato sensibile alla causa per le prossime attività che faremo sul territorio stabiese del monte Faito. Una menzione speciale va a tutti quelli che hanno contribuito fattivamente alla causa, effettuando un intervento mirato alla salvaguardia dei randagi del Faito».