Omicidio Vassallo, dopo 8 anni la ferita è ancora aperta

“Angelo Vassallo con la sua umanità e la sua passione civile è un esempio altissimo per tutti coloro che si battono per la legalità e la salvaguardia dell’ambiente”. Così, in un tweet, il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ricorda Angelo Vassallo, sindaco di Pollica in provincia di Salerno ucciso in circostanze ancora non chiarite il 5 settembre 2010. “A otto anni dalla sua tragica scomparsa – aggiunge De Luca – la ferita resta aperta. Indelebili il ricordo e i valori che ha difeso”.