Pozzuoli, spillano 200 euro con la truffa dello specchietto: arrestati

Un 42enne di Qualiano e un 18enne incensurato di Villaricca sono stati arrestati dai militari della Compagnia di Pozzuoli per estorsione in concorso. I due hanno noleggiato una Mercedes e l’hanno utilizzata per simulare un incidente stradale su via San Gennaro Agnano, dove hanno accostato per farsi sorpassare da uno sventurato e poi lo hanno inseguito. L’uomo, allarmato, si è fermato e i due hanno approfittato del momento per scendere: hanno quindi preso ad accusarlo di aver urtato la loro auto mostrandogli dei danni sulla carrozzeria creati apposta e hanno preteso da lui, minacciandolo, 800 euro. L’uomo è stato costretto a prelevare presso uno sportello automatico così i due sono riusciti a spillargli 200 euro, il massimo prelevabile. Intervenuti sul posto, sul Corso Nicola Terracciano, i militari hanno bloccato entrambi arrestandoli e restituendo il denaro alla vittima.