Reggio Calabria: la processione regala emozioni, toccanti le parole dell’Arcivescovo Morosini

. Si sta svolgendo in questi minuti la processione Mariana della città di Reggio . L’evento più importante della città metropolitana che ogni anno coinvolge e raccoglie persone da ogni parte d’Italia. Anche quest’anno una folla numerosa è accorsa alla Basilica dell’Eremo dove già in nottata è stata svolta la rituale veglia al quadro della Santa Maria Madre della Consolazione. Alle ore 8:00 la Sacra Effige è uscita dalla Basilica per dirigersi in direzione Duomo; nel tragitto i frati hanno consegnato alla città il Sacro Quadro, fermandosi prima dinanzi al Policlinico, dopo al Teatro Comunale dove uno striscione molto toccante è stato dedicato a Giacomo Battaglia, attore reggino e storico portatore della Vara che in queste settimane sta combattendo una lotta molto importante. Le parole dell’ Giuseppe Fiorini Morosini hanno toccato profondamente i presenti. Il suo discorso incentrato sulla xenofobia ha espresso al meglio la situazione attuale della città e dell’Italia intera: “Non dobbiamo avere paura del prossimo, dello straniero -sono state le sue parole- noi tutti dobbiamo aprirci verso il prossimo senza avere alcun timore. Anche Maria è stata discriminata, è stata respinta. Non dobbiamo tornare al passato. Dobbiamo aprirci verso un futuro. Senza alcun tipo di distinzione”.

 

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Come disattivare il blocco della pubblicita?