40 anni fa l’elezione di Giovanni Paolo II, il Papa che ha cambiato il mondo

Il 16 ottobre del 1978 alle ore 18,18 arrivò dalle stanze del Palazzo Apostolico la fumata bianca. A dare l’annuncio dell’elezione del nuovo pontefice fu 264° Pontefice fu cardinale protodiacono Pericle Felici. Karol Wojtyla, arcivescovo di Cracovia, che scelse il nome pontificale di Giovanni Paolo è stato il primo Papa non italiano dopo 455 anni. E’ stato il primo Pontefice polacco nella storia e il primo proveniente da un paese di lingua slava. Il suo pontificato è durato 26 anni, 5 mesi e 17 giorni ed è considerato il terzo pontificato più lungo della storia. Ecco il testo del suo primo discorso da Papa davanti ad una piazza gremita di fedeli.
“Carissimi fratelli e sorelle,
siamo ancora tutti addolorati dopo la morte del nostro amatissimo Papa Giovanni Paolo I. Ed ecco che gli Eminentissimi Cardinali hanno chiamato un nuovo vescovo di Roma. Lo hanno chiamato da un paese lontano… lontano, ma sempre così vicino per la comunione nella fede e nella tradizione cristiana. Ho avuto paura nel ricevere questa nomina, ma l’ho fatto nello spirito dell’ubbidienza verso Nostro Signore Gesù Cristo e nella fiducia totale verso la sua Madre, la Madonna Santissima.
Non so se posso bene spiegarmi nella vostra… nostra lingua italiana. Se mi sbaglio mi corrigerete. E così mi presento a voi tutti, per confessare la nostra fede comune, la nostra speranza, la nostra fiducia nella Madre di Cristo e della Chiesa, e anche per incominciare di nuovo su questa strada della storia e della Chiesa, con l’aiuto di Dio e con l’aiuto degli uomini”.