Abusa della figlia di un mese, pena di 244 anni per un 27enne

Padre 27enne è stato condannato a 244 anni di carcere per aver violentato la sua bambina di appena un mese così come riportato dal Waco Tribune-Herald citato dal Daily Mail. La storia viene dal Texas, l’uomo in cella ha confessato ed ammesso di aver violentato la figlia e che in quel momento era sotto l’effetto di metamfetamina. Così ha ricevuto una condanna a 244 anni per aggressione sessuale aggravata di un bambino con età inferiore ad anni 6, lesioni a un bambino e per aver messo in pericolo un minore. Accuse anche per la madre che secondo la polizia ha abbandonato e di conseguenza messo in pericolo la figlia. Ora la bambina ha quattro anni ed è stata adottata da un’altra famiglia.