Casertana, la vittoria ancora sfugge: Prezioso risponde a Floro Flores. È 1-1

La Casertana torna al Pinto con la voglia di fare bottino pieno dopo i pareggi contro il Catania e la Virtus Francavilla Nella prima frazione la Casertana opta per un inedito 4-3-1-2 con Cigliano dietro le punte. Il primo squillo è dei padroni di casa con Floro Flores che prova il tiro a rete da calcio di punizione dal limite, conquistato da Castaldo, ma Mengoni dice no con i pugni. I Falchi spingono sull’acceleratore e provano la via del gol dopo qualche minuto, quando da azione di corner D’Angelo riceve sul primo palo e prova di testa, ma non trova fortuna. L’affondo decisivo non tarda però ad arrivare: Castaldo serve in profondità una palla per Floro Flores che, superato il portiere, deposita in fondo al sacco. La reazione ospite è immediata e i calabresi sciupano una doppia occasione clamorosa con Tito che si vede negare la gioia della marcatura da un ottimo intervento di Russo ma sulla ribattuta Bubas spara incredibilmente alto a portiere battuto. È ancora l’argentino ad insidiare la porta dei padroni di casa quando è bravo a scappare alla difesa ma conclude solo sull’estero della rete. Dopo una breve parentesi di sofferenza gli uomini di Fontana tornano ad impadronirsi del terreno di gioco e flirtano col raddoppio con Castaldo, che tenta da posizione defilata un tiro di potenza, su stupendo assist di Cigliano. Nella ripresa la Vibonese trova il pareggio dopo qualche minuto con Prezioso: il centrocampista di proprietà del Napoli si libera della marcatura di due uomini e conclude sul primo palo, dove Russo non è attentissimo. È poi la Casertana a prendere iniziativa, affacciandosi dalle parti di Mengoni col colpo di testa di Floro Flores ma il portiere ci arriva senza affanni. Replica poi Cigliano dopo qualche minuto con un tiro a giro dalla trequarti ma la mira è imprecisa e la sfera si spegne alta sopra la traversa. La spinta della Casertana non si placa e provano a salire in cattedra uomini di esperienza come Zito e Alfageme, creando in tandem l’occasione più ghiotta della ripresa. Il primo ruba con caparbietà un’ottima palla e serve al centro Alfageme ma la spizzata del bomber non è abbastanza precisa. La partita poi cala di ritmo, non regalando più particolari brividi, concludendosi dopo cinque minuti di recupero. Fischi e cori sugli spalti dei tifosi che si mostrano delusi dopo la mancata vittoria. Tra i più bersagliati il tecnico Gaetano Fontana.
TABELLINO:
CASERTANA (4-3-1-2): Russo; De Marco, Blondett, Pinna, Zito; Vacca (12 s.t. Romano), Santoro (41′ s.t. Padovan), D’Angelo; Cigliano; Castaldo, Floro Flores (19 s.t. Alfageme). A disposizione: Zivkovic, Adamonis, Ciriello, Lorenzini, Ferrara. All: Gaetano Fontana
VIBONESE (4-3-1-2): Mengoni; Finizio, Malberti, Camilleri, Tito; Scaccabarozzi (37′ s.t. Maciucca), Collodel (41′ s.t. Franchino), Obodo; Prezioso (43′ Donnarumma); Bubas, Taurino (24′ s.t. Ciotti). A disposizione: Viscovo, Franchino, Cani, De Carolis, Donnarumma, Melillo, Raso, La Gamba, Carrozza, Maciucca, Di Santo. All: Nevio Orlandi
MARCATORI: 10′ p.t. Floro Flores (C), 6′ s.t. Prezioso (V)
ARBITRO: Daniel Amabile di Vicenza – ASSISTENTI: De Palma – Dibenedeto
AMMONITI: Finizio (V), Prezioso (V), Taurino (V), Mengoni (V)
ESPULSI:
RECUPERO: -/5′