Casertana, un punto strappato al fotofinish: Catania beffato. È 1-1

Un pareggio arrivato nelle ultime battute quello tra Casertana e Catania con Floro Flores che risponde a Curiale. Nella prima frazione sono i padroni di casa a partire meglio, ma il primo squillo arriva dopo una decina di minuti ed è di marca ospite: è una ripartenza dei siciliani a mettere in apprensione il Pinto con Marotta che avanza sulla sinistra, supera Blondett, ma spara su Russo. I Falchi però non stanno a guardare e tentano più volte l’affondo, andando vicinissimi al vantaggio con il colpo di testa di Blondett, arrivato dopo il cross scodellato al centro da Vacca su calcio di punizione, ma la sfera va fuori di un nulla. Al 25′ il Pinto è gelato: angolo di Lodi che trova la testa di Silvestri, bravo a fare sponda per l’attento Curiale, lesto a battere a rete e portare in vantaggio i suoi. I rossoblu provano a riversarsi in avanti, sbagliando talvolta palloni non troppo complicati. Una grande chance per la Casertana arriva con la bella girata di De Marco, premiato dallo sfondamento sulla sinistra di Zito, ma il portiere ci mette una pezza. Risponde il Catania con il tentativo dal limite dell’area del capitano Ciccio Lodi, ma la sfera è preda di Russo. Nella ripresa è una Casertana arrembante alla ricerca di un pareggio. Dopo pochi minuti Floro Flores imbecca De Marco in ottima posizione e il numero sette spara sul palo, ma il gol non sarebbe comunque stato convalidato per posizione di offside. Il Catania non si limita però solo a difendere e si affida al contropiede: è proprio uno di questi a spedire dritto verso la porta Marotta, fermato dall’intervento difensivo strepitoso di Cigliano. I padroni di casa non si rassegnano col cuore continuano ad attaccare e Lorenzini prova a ristabilire il parziale con un colpo di testa, ma la traversa smorza l’urlo di gioia. La determinazione dei ragazzi di Fontana è premiata in pieno recupero quando Pisseri devia una punizione di Pinna ma Floro Flores deposita da due passi la sfera alle spalle del portiere. Il Pinto esplode per un pareggio ormai inatteso. Le mura amiche sorridono ancora ai Falchi
TABELLINO
CASERTANA (3-5-2): Russo; Lorenzini, Pinna; De Marco (73′ Padovan), D’Angelo, Santoro (61′ Cigliano), Vacca, Zito; Floro Flores, Castaldo. A disposizione: Zivkovic, Adamonis, Ciriello, Romano, Ferrara, Alfageme, Mancino. All: Gaetano Fontana
CATANIA (3-5-2): Pisseri; Aya, Silvestri, Esposito; Calapai (82′ Ciancio), Biagianti, Rizzo, Lodi (71′ Bucolo), Baraye; Marotta, Curiale (62′ Barisic). A disposizione: Pulidori, Lovric, Angiulli, Scaglia, Brodic, Manneh, Vassallo, Rizzo. All: Andrea Sottil
MARCATORI: 24′ Curiale (CAT), 91′ Floro Flores (CAS)
ARBITRO: Giacomo Camplone di Pescara ASSISTENTI: Saccenti – Baldelli
AMMONITI: Floro Flores (CAS), Esposito (CAT), Cigliano (CAS)
ESPULSI: Esposito (CAT) per doppia ammonizione
RECUPERO: -/3′
SPETTATORI: 2800