Castellammare. Maltempo in città: periferie allagate, lampioni crollati e alberi sradicati dal vento (LE FOTO)

© FOTO onlinemagazine.it - RIPRODUZIONE RISERVATA

Castellammare di Stabia. La città fa i conti con i disagi provocati dal nubifragio che sta interessando particolarmente la provincia di Napoli. Primo bilancio parla alberi sradicati dal vento, lampioni che si staccano cadendo sull’asfalto, periferie allagate. Ieri invece una tettoia pericolante nel Centro Antico della città.  L’acqua ha invaso parte della periferia nord allagando praticamente un bel tratto di via Fontanelle, non nuovo agli allagamenti. Il vento forte, invece, ha sradicato un albero lungo via Cosenza nel quartiere San Marco. Due pali dell’illuminazione pubblica sono caduti sull’asfalto, uno a via Tavernola dove attualmente ci sono gli agenti della polizia municipale in attesa dei tecnici del comune e l’altro in via Rajola che per pochissimi centimetri non ha sfiorato un’auto in sosta. Le scuole e gli uffici pubblici sono aperti. Si registrano, inoltre, code lungo il viadotto san Marco aperto solo in direzione Napoli. Sospese le corse della Funivia del Faito fino a diversa comunicazione da parte degli organi dell’EAV.