Castellammare. Scala: “Maggioranza senza un progetto chiaro per la Sint”

Il Consigliere Comunale Tonino Scala © 2018 www.onlinemagazine.it

Castellammare di Stabia. “Si brancola nel buio. Questa è la sensazione che ieri abbiamo avuto durante i lavori della conferenza dei capigruppo sulla Sint – a dirlo è Tonino Scala consigliere comunale di opposizione – Nonostante il grande senso di responsabilità di tutta l’opposizione, che si è vista disponibile a votare la variazione di bilancio per il pagamento della rata di 600 mila euro acceso dalla società in liquidazione, la maggioranza non è pronta a presentare un’idea di traccia da seguire, se non un concordato in bianco per prendere 6 mesi di tempo al termine dei quali, senza un’idea, si rischia di far fallire la Sint e di mettere in vendita parte del patrimonio della stessa. Siamo sconcertati. A quattro mesi dalle elezioni che hanno decretato la vittoria del centrodestra, si naviga a vista su questo come su altri nodi. Siamo preoccupati. A parole il sindaco dice di non voler vendere immobili, ma continuando così – senza un progetto e un’idea ben precisa sul da farsi – si rischia di arrivare, per forza maggiore, a questa soluzione. Abbiamo provato come forza politica a proporre un percorso che, a parole, sembra condiviso ma, nei fatti, resta appeso ad un filo per l’indecisione di chi ha il diritto-dovere di proporre e di decidere. La condivisone del sindaco e della sua maggioranza nasconde di fatto un’ indecisione che fa male alla città e rischia di travolgerla”.