Come abbinare al meglio le camicie e i pantaloni per avere sempre un look ordinato e alla moda

Per essere sempre al passo con la moda e garantire al proprio abbigliamento un aspetto cool è importante saper abbinare al meglio i capi che vengono indossati.
Massima attenzione sicuramente al look per il lavoro, ma anche per il tempo libero.
Due capi essenziali per l’abbigliamento da uomo sono senza ombra di dubbio camicia e pantalone; proprio per questo, è bene prestare attenzione a come vanno abbinati.
Il primo fattore da tenere in considerazione è il gioco dei contrasti, con camicie chiare che si sposano bene con pantaloni scuri, perché il contrasto generato mette in risalto le due differenti cromie.
Per chi vuole essere elegante sia a lavoro sia nel tempo libero, un capo che non deve mai mancare è la classica camicia bianca, che è valorizzata indossando dei pantaloni con colorazioni blu o su tinte che richiamano la terra.
Consultando online i principali e-commerce di abbigliamento da uomo, spicca la nuova proposta A/I 2019 dei pantaloni da uomo Boggi Milano, eleganti e realizzati in caldo cotone o lana, che garantiscono un’ottima vestibilità e sono caratterizzati da dettagli quali zip, bottoni e tasche curati in ogni minimo dettaglio, e di fattura sartoriale.
Quando viene indossata una camicia dai toni scuri devono essere scelti dei pantaloni dalle tinte chiare. Una camicia nera fa la sua figura se viene abbinata al grigio, crema, beige o kaki.
Quando invece si parla di scacchi e righe queste cromie richiamano i pantaloni in tinta unita, che rendono evidente la fantasia della camicia o t-shirt utilizzata. Diversa è la regola quando sono i pantaloni a presentare delle fantasie a righe o con una texture geometrica. Questi ultimi vanno utilizzati con una camicia a tinta unita o che presenta una leggera texture a pois.
Nell’abbinamento sono importanti non solo i colori ma anche i tessuti, ad esempio dei pantaloni kaki assumono uno stile trendy se abbinati a una camicia jeans, una shirt di flanella o una camicia classica in cotone. Lana e velluto a coste trovano il loro naturale abbinamento a pantaloni denim modello chino e color kaki o in lino misto cotone, mentre la camicia di seta o di tessuti sintetici trova posto a pantaloni in lino, jeans o poliestere.
Per i matrimoni e le cerimonie in generale è bene scegliere un evergreen, per essere cool scegliendo uno stile classico. L’accostamento bianco e nero è una scelta sempre valida, per qualcosa di più particolare meglio optare per una camicia blu navy con un pantalone kaki. In ufficio non è sempre possibile osare, ma lo stile non deve di certo mancare. Una soluzione classica è la camicia bianca accompagnata da un pantalone grigio scuro, beige oppure blu.
Ultimo non per ordine di importanza, è il fattore relativo al colore della pelle; in questo senso, per colorazioni chiare sono suggerite shirt chiare da abbinare a pantaloni scuri, ad esempio la camicia bianca o azzurra sono compagne ottimali di pantaloni blu o neri. Le camicie rosse e nere vanno coniugate con pantaloni blu, beige o grigi. Per una pelle olivastra vanno usati altri abbinamenti come la camicia nera e il pantalone grigio o la shirt marrone sopra un pantalone beige. Per le pelli scure si va sul sicuro con camicie beige e blu, abbinate a pantaloni neri e grigi, mentre sono sconsigliate le tinte brillanti.