Cosenza, le vittorie tardano ad arrivare: cambiare rotta a partire dalla panchina

La sconfitta maturata allo stadio Rigamonti ancora brucia in casa Cosenza per non essere riusciti a bissare la prestazione casalinga del turno precedente, maturata nella vittoria sul Foggia. Nonostante la classifica non sia entusiasmante, la posizione del mister Pietro Braglia non è in discussione: l’allenatore, artefice della promozione della passata stagione, gode ancora della fiducia della società. La squadra non ha ancora trovato i giusti equilibri, fondamentali per la conquista di una tranquilla salvezza. In attesa di gennaio per poter inserire eventuali rinforzi in organico, è dalla panchina che Braglia potrebbe trovare elementi validi, in particolare Di Piazza, Varone, Bearzotti, Baez e Baclet. In particolare, l’attaccante siciliano, protagonista della promozione del Lecce in cadetteria non ha visto il terreno di gioco in molte occasioni e la stessa sorte è stata riservata anche al centrocampista. L’ex Ternana infatti ha disputato solo due spezzoni di partita, contro il Livorno e nell’ultima gara contro il Brescia dopo l’infortunio alla spalla capitato a Bruccini, facendosi comunque trovare pronto. Settimane difficili le vive anche Allan Baclet, vero mattatore dei playoff che hanno assegnato la cadetteria ai Lupi nella passata stagione. Chi invece sta acquistando minutaggio nelle ultime settimane è la punta uruguaiana Jamie Baez di proprietà della Fiorentina.