Inter: le parole di Spalletti in attesa del derby

Nella conferenza stampa pre-derby, svoltasi poco fa, Spalletti è intervenuto su più temi. Icardi su cosa può migliorare? “Un professionista trova sempre qualcosa ma è già da grande squadra. Basti vedere il tiro al volo contro il Tottenham. Sa far giocare la squadra corta, che ti permette di giocare sulla trequarti. Lasciatelo stare com’è, a me garba così”. Vecino? “Siamo tutti a disposizione”. Gattuso? “Prima di tutto complimenti a lui per come fa giocare la sua squadra, è un allenatore giovane. Ha detto che il Milan è meglio di noi tecnicamente? Mi sarei sorpreso se avesse detto il contrario. Essere allenatore dell’Inter è una cosa bellissima, è difficile trovare una partecipazione simile da parte dei tifosi”. Dicono che l’Inter vince ma gioca male? “Bisogna vedere chi fa questi commenti, io trovo che la mia squadra sia cresciuta di mentalità e di gioco, che ci siano ampi margini di miglioramento. Nainggolan ha detto che abbiamo livello più alto del Milan? Mi fa piacere della considerazione che ha per i suoi compagni, ma per noi non cambia nulla. Non rinuncerò mai a chiedere grandi cose ai miei calciatori. Abbiamo un’etica nel modo di lavorare per cancellare ogni timore. Quando sei convinto di ciò che fai non ci sono timori di alcun genere, vogliamo giocarcelo a viso aperto questo derby: gli interisti probabilmente dimenticano il compleanno della moglie, ma non il risultato di queste partite. Chi vuole fare la storia di questo club deve passare da queste partite. Servirà usare tutta l’attenzione possibile, non abbiamo sprecato neanche un minuto per preparare il derby. Sarà fondamentale essere esigenti con noi stessi, servirà grande qualità, grandi confronti faccia a faccia”.