Juve Stabia, SEI fantastica! Battuto 2-1 anche il Monopoli: Carlini e Troest rimontano il gol di Berardi

Sei su Sei. Diciotto punti in classifica e vetta della classfica potenzialmente agguantata, in poche parole la perfezione ha un solo nome Juve Stabia. Anche il Monopoli si è dovuto inchinare al Menti perdendo 2-1 grazie alle reti di Troest e Carlini. Il vantaggio iniziale degli ospiti è stato siglato dall’ex Berardi.
La prima frazione è stata giocata a ritmi altissimi, entrambe le formazioni hanno effettuato un pressing alto e le occasioni non sono certamente mancate, sia da una parte che dall’altra. La prima chance del match capita ai padroni di casa: El Ouazni approffita di un errore clamoroso della difesa del Monopoli ma a tu per tu con Pissardo non riesce a superarlo per depositare la palla in rete, sulla respinta del portiere avversario si avventa Carlini che calcia a colpo sicuro ma De Franco con un guizzo incredibile salva sulla linea.
La reazione del Monopoli non tarda ad arrivare e il suo capitano, Scoppa, va vicinissimo al vantaggio con un tiro a giro dal limite dell’area servito benissimo da Rota, sfera che però si perde di pochissimo a lato di Branduani. Ma la squadra di mister Scienza, a metà primo tempo, ha cominciato a chiudere la Juve Stabia nella propria metà campo, non facendola più ripartire. E questo pressing ha portato poi al vantaggio: da una palla recuperata nasce un’azione magistrale orchestrata da Rota sull’out di destra e conclusa da Berardi al centro dell’area. L’ex di giornata non ha nessuna difficoltà a depositare la palla in rete a Branduani ormai superato dal cross basso. Il Menti, per un attimo, accusa il colpo, ammutolendosi tutto d’un tratto. Ma il silenzio dura veramente poco, perché dopo pochi minuti di gioco, da azione di corner, Calò come al solito preciso da palla inattiva, trova Troest in area piccola che svetta su tutti e fa esplodere di gioia i suoi tifosi. Dopo il gol del pareggio stabiese gli animi si sono accesi notevolmente e ogni contatto a centrocampo diventa motivo di battibecchi tra i giocatori delle due formazioni.
Al ritorno dagli spogliatoi, la Juve Stabia ha schiacciato il Monopoli sin da subito nella propria area di rigore, trovando così subito il gol del vantaggio: come al solito Calò batte un calcio d’angolo in modo impeccabile, El Ouazni per poco non si inventa il gol dell’anno ma Pissardi è in serata di grazia e respinge, sulla ribattuta si avventa Carlini che di testa segna il 2-1. Dopo il gol del vantaggio, i padroni di casa amministrano il possesso di palla andando più volte vicini al gol del 3-1. In particolar modo con Bruno El Ouazni, impreciso e sfortunato, esalta più volte le doti del portiere del Monopoli. A 15 minuti dal termine del match è ancora Pissardo il grande protagonista della partita: Calò si inventa un assist d’altra categoria lanciando in porta Canotto, ma è un gatto l’estremo difensore pugliese.
Sul finire di gara, la Juve Stabia rischia qualcosa dalle parti di Branduani, merito del neo entrato Mangni, che per poco non sigla il gol del pareggio. Calo d’attenzione incredibile degli uomini di Caserta: da calcio d’angolo il Monopoli sfiora ancora il pari con un colpo di testa di Mendicino, di pochissimo a lato. Passata la doppia paura, le Vespe riescono a gestire la sfera fino al termine del match. Termina 2-1 per i gialloblu che volano sempre più in alto in classifica centrando la sesta vittoria consecutiva.
TABELLINO JUVE STABIA MONOPOLI 2-1