Gragnano. L’opposizione: “Accelerare i lavori di metanizzazione, vicini ai disagi dei cittadini”

Gragnano. “In riferimento al ritardo dei lavori di metanizzazione nelle zone alte di Gragnano, non possiamo che essere dalla parte dei cittadini che giustamente in più occasioni stanno manifestando le proprie perplessità sulla gestione dei lavori, anche proponendo adeguate soluzioni che non possono non essere prese in considerazione dalla ditta che sta li sta eseguendo e dall’amministrazione comunale – a dirlo sono i consiglieri comunali di opposizione – Eppure come non ricordare le dichiarazioni festose di parte della maggioranza che annunciavano in pompa magna che i lavori sarebbero terminati in 51 giorni feriali, senza arrecare eccessivi danni ai cittadini di Aurano, Caprile e Castello. I 51 giorni sono passati da un bel po’ e i danni ai cittadini sono evidenti e palesi: troviamo giuste e condivisibili le istanze dei cittadini, che notano di come con l’avvio del trasporto scolastico i disagi si amplieranno notevolmente. Invitiamo la maggioranza a prendere in considerazione quanto è stato proposto da chi davvero vive quei disagi e quei problemi quotidianamente. Ovviamente, siamo favorevoli alla metanizzazione, ma l’andamento dei lavori è eccessivamente lento e pertanto bisogna attivarsi e sollecitare la ditta affinchè velocizzi l’opera e dia certezza dei tempi, constatando inoltre di come la strada Via Castello non sia adeguata per un traffico veicolare così intenso. Ci dispiace anche notare alcuni aspetti evidenti e lampanti a chiunque abbia seguito con attenzione l’intera vicenda: l’assenza di qualsiasi menzione del Sindaco o degli altri consiglieri comunali di maggioranza, come se fossero assenti o avulsi dall’amministrazione della città e subalterni alla lista maggioritaria. Ci auspichiamo, altresì, che il Sindaco e l’Assessore con delega in materia si prendano in carico la questione e non lascino ad altri quelle decisioni e quelle scelte che sono invece di propria competenza, evitando di essere delegittimati da figure istituzionali che dovrebbero essere per loro natura figure neutre ed imparziali.
Intanto, abbiamo già fatto prontamente richiesta al Presidente della Commissione Lavori Pubblici e al Presidente della Commissione Bilancio di convocare una apposita riunione congiunta, con l’intento di avere precise garanzie sui tempi di completamento dei lavori. Inoltre, come già accaduto in altre circostanze, vi è questa volontà, quasi ossessiva, di rivendicare meriti e di lanciarsi in autocelebrative dichiarazioni in pompa magna, senza aspettare mai il completamento dei lavori. Come abbiamo ribadito in più occasioni, saremo i primi a congratularci con l’Amministrazione, naturalmente nella sua interezza e non in maniera individuale, quando saranno completati i lavori ed ogni volta che vengono realizzate azioni amministrative utili per la cittadinanza e risolutive delle problematiche ataviche che attanagliano la nostra città”.