L’inquinamento del Sarno arriva a New York, il corso d’acqua oggetto di discussione negli USA (VIDEO)

E’ tra i corsi d’acqua più inquinati d’Europa, il fiume Sarno lungo 40 chilometri il cui bacino da est verso ovest, si apre dai monti Picentini (nel comune di Solofra) fino al golfo di Napoli dove sfocia tra Castellammare di Stabia e Torre Annunziata. La sua estensione complessiva è di 438 chilometri quadrati ed interessa tre province e tocca 39 comuni. Ad oggi risulta essere tra i 20 fiumi più inquinati del vecchio continente, è quanto emerso in una conferenza che si è tenuta a New York che ha visto la partecipazione di studiosi da tutte le parti del mondo. Alcuni hanno parlato addirittura di “pentagono della morte” classificando il corso d’acqua per livello di inquinamento al sesto posto. Secondo il Cnr, nelle acque è possibile trovare sostanze come piombo, arsenico, cadmio, pesticidi vari. Secondo quanto dicono gli scienziati il mix di queste sostanze avrebbe provocato tra gli abitanti dell’area di incidenza diverse malattie che vanno dalle cardio respiratorie fino ad arrivare a quelle tumorali. Inoltre è stata avanzata l’ipotesi di mutazioni genetiche, si parla di trasformazioni delle rane che abitano sulla riva del fiume. Ecco il servizio a cura di Gaia Bozza per Sky Tg 24 sul Sarno.