Napoli, commette atti osceni sul treno della Circumvesuviana: multato

Napoli. Lo scorso 6 luglio alcune giovani turiste si sono recate agli Uffici del Compartimento Polfer di Napoli Centrale, per denunciare che un uomo, a bordo di un treno della linea circumvesuviana, sulla tratta Pompei-Napoli, aveva commesso atti osceni in luogo pubblico dinnanzi ai loro occhi; l’assurda azione era proseguita anche dopo la discesa dal treno nella Stazione di Napoli Piazza Garibaldi, dove l’uomo le aveva seguite continuando nel suo fare osceno. Le giovani donne, escusse a sommarie informazioni, fornivano una descrizione accurata dell’uomo, mostrando ai poliziotti alcune foto che erano riuscite a scattargli. Nei giorni successivi, il personale della squadra di Polizia Giudiziaria del Compartimento Polfer, sulla base delle indicazioni ricevute, si metteva sulle tracce della persona ritenuta responsabile dei fatti, riuscendo a rintracciare l’uomo, che veniva sottoposto a fermo per identificazione ed ai rilievi foto dattiloscopici.