Napoli, falso cieco alla guida dello scooter: scoperto dalla Guardia di Finanza

Riceveva pensione e assegno di accompagnamento in quanto risultava affetto da deficit alla vista, ma la Guardia di Finanza lo ha addirittura sorpreso alla guida di uno scooter con tanto di passeggero alla guida tra le vie di Napoli. All’uomo, dipendente al comune del capoluogo campano è stato quindi disposto il sequesto di due immobili, un terreno e conti correnti. Dalle indagini è emerso che il furbetto aveva percepito la somma complessiva di 110mila euro. Assunto dal Comune nel lontano 2001, risultava invalido dal 2003, ma ciò nonostante era ancora in possesso della patente di guida.