Reggina-Potenza, Sandomenico match-winner, Cevoli sceglie ancora l’uomo giusto

Confente 5.5: mister Cevoli continua a dare fiducia al giovane portiere, nelle uscite si rivela spesso indeciso. Il ragazzo si farà…

Conson 7: monumentale negli ultimi minuti. Da vero capitano si prende la squadra in mano e diventa un muro difensivo. Esemplare la prestazione di oggi

Salandria 5.5: troppo poco cattivo, nelle ultime partite appare quasi confuso in campo. Il vero Salandria deve ancora mostrarsi

Franchini 5.5: causa il rigore permettendo agli avversari di passare in vantaggio. Per il resto della gara si rivela una spina nel fianco per la difesa avversaria. Sfiora il gol in più di un’occasione

Zibert 6.5: ripaga al meglio la fiducia data da mister Cevoli. Da veterano imposta più di un’azione facendo ripartite i compagni

Marino 6: nonostante non abbia molta continuità in campo, il ragazzo risponde sempre “presente” quando chiamato in causa. Non ancora al meglio delle condizioni, il Marino conosciuto lo scorso anno deve ancora mostrarsi

Tassi 5.5: poco presente nelle azioni amaranto, deve trovare il proprio spazio in una formazione ancora poco stabile

Solini 6: da tutto se stesso affrontando senza paura i calciatori avversari, dopo un primo tempo insufficiente si riprende nella seconda frazione di gioco

Ungaro 6: potrebbe fare molto di più, la grinta che il ragazzo ci mette in campo è evidente… oggi poco sotto i riflettori

Mastrippolito 6.5: il classe 2000 stupisce partita dopo partita, Cevoli lo schiera titolare e lui scende in campo con la grinta di un veterano. L’unico dei pochi a salvarsi nei primi 45′

Kirwan 6: come i compagni di squadra si conquista la sufficienza nel secondo tempo. Mette tanti palloni interessanti in area e supera l’avversario senza troppi problemi

Navas s.v: entra in campo e la sua partita finisce dopo pochi minuti. Ingiusto il rosso assegnato dall’arbitro

Tulissi 6.5: il suo ingresso in campo influisce evidentemente sul gioco della squadra, un vero osso duro

Sandomenico 8: entra in campo e grazie alla sua punizione esemplare permette alla Reggina di conquistare un punto importante. Dopo il gol mister Cevoli decide di sostituirlo e lui stesso si sacrifica senza obiettare. MIGLIORE IN CAMPO

Petermann s.v

Cevoli 8: mister Cevoli si rivela ancora una volta decisivo. Fondamentale l’innesto di Sandomenico ed anche dopo l’espulsione di Navas mantiene calma la propria squadra. Dopo la rete del pareggio decide di far sedere in campo lo stesso Sandomenico per rafforzare il reparto centrale. L’abbraccio con il calciatore è un chiaro esempio di gruppo

 

Fonte foto: Andrea Rosito