Scontro in autostrada tra tifosi del Potenza e Matera, denunciati 3 supporters rossoblù


Tre tifosi del Potenza sono stati denunciati dalla Polizia come responsabili di un raid, ieri sera, contro un pulmino che stava trasportando nove sostenitori del Matera a Cava dei Tirreni dove la loro squadra era impegnata contro la Cavese che ha visto prevalere proprio i padroni di casa in rimonta. I tifosi del Potenza denunciati sono accusati, a vario titolo, di violenza privata, minacce, danneggiamento, violazioni delle norme di ordine pubblico relative agli eventi sportivi, possesso di armi e oggetti atti a offendere. Tutto e’ cominciato dopo che il pulmino aveva superato Potenza: su quattro veicoli, i tifosi potentini hanno cominciato ad inseguirlo e a colpirlo con una cintura. All’altezza di Balvano in provincia di Potenza – dove la carreggiata subisce un restringimento – una delle auto ha superato il pulmino e lo ha bloccato. Gli occupanti sono scesi per andare incontro al furgone con i tifosi materani ma l’autista, imboccando un senso contromano, e’ riuscito a fuggire. Una pattuglia della Polizia stradale ha bloccato uno dei veicoli con due tifosi del Potenza: a bordo sono stati trovati un bastone, un rasoio con varie lame e una pietra. Agenti della Digos hanno bloccato un’altra auto che ha partecipato alla “spedizione”. Dei tre denunciati – che hanno 20, 27 e 32 anni – quest’ultimo aveva gia’ subito un divieto ad assistere a manifestazioni sportive.

Total
0
Shares
Previous Article

Concorsi nelle Forze Armate, ecco come funzionava il "sistema" per accedervi. In manette 15 persone (I NOMI)

Next Article

Castellammare. Dimenticano una garza dopo l'operazione, indagati 17 medici

Related Posts