Serie B. Accolti i ricorsi: la serie B può tornare a 22 squadre, intanto la Lega Pro sospende 4 partite

Il Tar del Lazio (Sezione Prima Ter) ha accolto le istanze cautelari presentate da Novara, Vercelli e Ternana sospendendo il pronunciamento del Tribunale federale nazionale, che si era dichiarato incompetente a giudicare la legittimità del provvedimento sulla Serie B a 19 squadre preso dal commissario Figc Roberto Fabbricini il 13 agosto scorso. Gli organismi sportivi dovranno riesaminare la posizione delle tre società. Crescono quindi le possibilità che la Serie B torni a 22 squadre. Intanto la Lega Serie B rimane in attesa delle decisioni che la Figc vorrà adottare per ottenere la definitiva chiarezza sul tema. Dalla lega cadetta e’ questa la posizione che filtra dopo aver appreso la notizia che il Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio ha accolto l’istanza cautelare stabilendo che l’ex Commissario Figc Roberto Fabbricini non aveva i poteri di modificare l’organico del campionato di Serie B. La Lega Pro ha quindi rinviato a data da destinarsi le partite di Pro Vercelli, Novara, Ternana e Siena. La decisione e’ stata presa in seguito al pronunciamento del Tar del Lazio sulla vicenda ripescaggi in serie B. Le partite rinviate sono i recuperi della prima giornata in programma oggi Pontedera-Novara, Pro Piacenza-Robur Siena, Pro Vercelli-Piacenza e Ternana-Rimini.