Torna l’ora solare, i consigli anti-insonnia

Lancette indietro di un’ora e l’insonnia è dietro l’angolo. Nella notte tra sabato 27 e domenica 28 ottobre torna infatti l’ora solare che resterà in vigore fino al prossimo 31 marzo 2019. Di conseguenza avremo più ore di luce al mattino mentre farà buio prima, e il sonno potrà risentirne. “Domenica si riposerà un’ora in più ed è possibile che questo cambio influisca sui nostri livelli energetici, soprattutto di mattina – spiega Eleonora Iacobelli, psicologa e vicepresidente dell’Associazione europea attacchi di panico (Eurodap) -.
L’insonnia, per esempio, è uno dei problemi maggiori, in modo particolare per i bambini. Questo è il motivo per cui vanno abituati ad anticipare gli orari già nei giorni precedenti allo spostamento delle lancette. Una regola questa utile anche per gli adulti, che dovrebbero, per quanto possibile, seguire i propri ritmi e le proprie esigenze, assecondando i segnali che arrivano da corpo e mente”.