Torre Annunziata. Tenta di allontanare teppisti dal suo negozio e colpisce per errore una bambina di sei anni

Torre Annunziata. Un commerciante nel tentare di cacciare via tre giovani teppisti dal suo negozio ha lanciato un oggetto che però ha colpito, ferendo al volto, una bambina di sei anni. L’episodio è accaduto durante i festeggiamenti per la Madonna della Neve a pochissimi passi dalla Basilica di Torre Annunziata nel rione Carceri. Il negoziante, assaltato da un gruppo di ragazzi armati di pistole a piombini, ha reagito scagliando contro di loro un oggetto di plastica. La gang è riuscita ad evitare l’oggetto che ha quindi colpito una bambina di sei anni che era in giro con i genitori. La bambina, con un taglio sotto l’occhio, è stata medicata all’ospedale di Boscotrecase. Sulla vicenda indagano i carabinieri della Compagnia di Torre Annunziata che, sentito il commerciante, stanno cercando i giovani della gang e non è da escludere la loro appartenenza a famiglie vicine al clan Gionta.