14enne di Pompei gioca in giardino e perde la vita


Pompei. Una morte assurda per un 14enne di Pompei. Il ragazzino è morto mentre stava facendo delle capriole nel giardino. La giovane vittima è Pasquale Manzo, molto conosciuto in città nonostante la sua tenera età. Era il nipote del vicesindaco Carmine Massaro. La tragedia è avvenuta in Algeria dove il ragazzo aveva raggiunto il padre che è militare in servizio all’estero. Sarebbe dovuto rientrare nella giornata di oggi per riprendere le lezioni domani mattina al liceo. Purtroppo farà il suo rientro in Italia in una bara bianca nell’aereo militare. La notizia, che in poco tempo ha fatto il giro della comunità cittadina, ha gettato molti nello sconforto. Arriva anche il cordoglio dell’amministrazione e dell’intero consiglio comunale di Palazzo De Fusco.
“La città di Pompei – scrive il presidente dell’assise Franco Gallo – nell’arco di una sola settimana perde il suo secondo figlio. Dopo Davide Natale, uno studente di ingegneria, morto schiacciato da un albero, un altro giovane di Pompei se ne andato via, Pasquale Manzo. Un ragazzo conosciuto e voluto bene da tutti a Pompei, che amava trascorrere le sue giornate tra lo studio (era studente del liceo scientifico Ernesto Pascal), i suoi amici ed i suoi giochi ed il suo Napoli. Affettuoso con tutti ma soprattutto con un animo generoso. Come non ricordare il suo sorriso aperto, accogliente e rispettoso che faceva ad ogni persona che incontrava. Una tragedia che ha gettato nello sconforto non solo una intera famiglia, ma una intera comunità cittadina. L’intero consiglio comunale vuole stringersi intorno a tutta la famiglia, a Carmine Massaro, Vice Sindaco della Città di Pompei e zio di Pasquale) per condividere con loro questo immenso dolore. A tutti loro la nostra vicinanza ed il nostro affetto”.

Total
0
Shares
Previous Article

Ritrova i resti del padre in cantina nella notte di Halloween

Next Article

Maltempo in Sicilia, danni e disagi: almeno 10 le vittime

Related Posts