Bimbo di 5 anni lasciato in casa con dieci cani: “Mamma e papà lavorano sempre, ci sono escrementi ovunque”

Una storia incredibile e macabra: una bambino di cinque anni lasciato solo in casa tutti i giorni. O meglio, non proprio solo, bensì in compagnia di dieci cani di grossa taglia, dei pastori bernesi. I genitori, una coppia di 40enni italiani, lo lasciavano solo tutto il giorno mentre erano fuori casa per lavoro, e poiché nessuno poteva portare fuori i cani per i loro bisogni, gli escrementi invadevano tutta la casa, compresa la cameretta del piccolo.
Il caso – di cui dà notizia oggi Il Giorno – ha scosso la ricca Livigno (Sondrio), destando sconcerto tra i cittadini che si interrogano su come la situazione non fosse emersa prima. Una situazione della cui esistenza, da quanto emerso dalle indagini, tanti probabilmente sapevano. Ora il bambino – che non frequentava l’asilo – è stato affidato ai servizi sociali, mentre le procedure giudiziarie si sono attivate e i genitori rischiano la patria potestà. Del caso si occupa la Procura per i minorenni di Milano.

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità