Castellammare. Extracomunitario pulisce in villa comunale

Castellammare di Stabia. Questa sera un’extracomunitario ha iniziato a liberare con una scopa l’acqua in alcune pozzanghere e delle cartacce dalla pavimentazione dissestata nella parte di villa comunale adiacente a via Bonito dopo aver sistemato la sua bancarella abusiva. La scena non è passata inosservata ai passanti che non hanno esitato a fotografare il momento. Dopo un po’ è arrivata però una pattuglia degli agenti di polizia municipale e l’extracomunitario, dopo aver ripulito parte dell’area, si è visto costretto ad andare via. Una vera e propria lezione di civiltà fatta da un appartenente ad una categoria che, puntualmente, nell’ultimo periodo viene presa di mira. Il fenomeno del commercio abusivo ad opera degli extracomunitari che ha interessato la città negli ultimi mesi pare sia stato, seppur non del tutto, debellato. Infatti ieri sera, dove qualche settimana prima c’erano tantissime bancarelle con merce contraffatta, l’area era libera.