Castellammare. Pusher aveva istallato telecamere abusive nel citofono e nei contatori: arrestato

Castellammare. Arrestato per spaccio. I carabinieri della compagnia di Castellammare di Stabia lo hanno bloccato mentre vendeva 2 grammi di cocaina a un cliente e nel suo appartamento è stata rinvenuta la scorta di droga, oltre le telecamere abusive in citofono e contatori: è finito così agli arresti per spaccio Antonio Fiorillo, appena 19enne, già noto alle forze dell’ordine per reati in materia di stupefacenti; l’acquirente è stato identificato e segnalato quale assuntore di droga alla prefettura.
Perquisendo, successivamente, l’abitazione dell’arrestato, i militari hanno rinvenuto in cucina una dose di marijuana, una di hashish e una di “polvere bianca”; sequestrate anche le telecamere abusive installate nel citofono e nelle scatole dei contatori del condominio. L’uomo è in attesa del giudizio con rito direttissimo.