Ciclista in ospedale con un coltello conficcato in testa: “C’è un dottore libero per me?”


Un ciclista sopravvive ad un accoltellamento e poi si presenta in ospedale con la lama conficcata in testa e, in incredibilmente calmo, chiede : «C’è un dottore libero?». Non è la sceneggiatura di un film horror, ma è quanto è accaduto in Sud Africa al 34enne Shaun Wayne, che ha letteralmente scioccato gli uomini della reception, quando l’hanno visto entrare in una stanza piena di pazienti in quelle condizioni.
Il violento attacco all’uomo è stato fatto da una gang che gli ha rubato la bicicletta. Shaun si è battuto per difendere la sua bici e, dopo essere stato accoltellato alle testa, se ne è andato da solo, tranquillamente, all’ospedale. «È stato a dir poco drammatico vederlo con il coltello che penzolava da un lato della sua testa, ma lui era incredibilmente calmo e lucido anche stava sanguinando molto», ha raccontato uno dei medici che l’ha soccorso.
«L’uomo è stato molto molto fortunato – continua il medico – la lama non ha toccato i punti vitali»

Total
0
Shares
Previous Article

Gragnano. Aggredisce i genitori e finisce in ospedale

Next Article

Volontaria italiana rapita in Kenya: arrestate 14 persone in una maxi operazione

Related Posts