Fico assente alla votazione del DL Sicurezza: “Ho preso le distanze”

L’assenza del presidente della Camera Roberto Fico al voto finale sul decreto sicurezza è stata una presa di distanza dal contenuto del provvedimento voluto da Matteo Salvini. A confermarlo stesso lui interpellato da alcuni cronisti al termine di un convegno all’Accademia dei lincei. “È stata interpretata bene, è una presa di distanza”, ha risposto Fico ai giornalisti che gli hanno chiesto un commento al fatto che la sua assenza fosse stata letta come una presa di distanza dal testo del decreto. Non si è fatta attendere la risposta di Salvini. “Chi contesta il decreto sicurezza non ho capito se lo ha letto. Non capisco dove sia il problema: allontana i delinquenti e aumenta la lotta a mafia, racket e droga”. Fico contrario? Ma ha letto il decreto? Cosi’ Matteo Salvini a Skytg24 sulle rivendicazioni del presidente della Camera, Fico che ha preso le distanze sul dl sicurezza. La manifestazione della Lega l’8 dicembre? “Abbiamo prenotato piazza del Popolo per ringraziare quei milioni di italiani che ci stanno permettendo di fare quello che stiamo facendo”.