Finalmente Keita! Inter batte Frosinone 3-0, in rete anche el Toro

Nel match del sabato sera, l’Inter ospita il Frosinone dopo la pausa delle nazionali, davanti a un San Siro che risponde ancora una volta presente. Spalletti pensa in ottica Champions e considera le varie partite ravvicinate che seguiranno in queste settimane, sceglie quindi di far riposare alcuni elementi della squadra, come Icardi e Perisic, oltre allo squalificato Brozovic e agli indisponibili Dalbert e Vrsaljko. Chance dal primo minuto per Martinez e Keita, i quali non faranno rimpiangere al tecnico nerazzurro le proprie scelte. Nei primi minuti il Frosinone, in casacca completamente gialla, tiene testa all’Inter, ma al 10′ sono proprio i nerazzurri a passare in vantaggio con Keita. Il senegalese è bravissimo, con una serie di finte, a ritagliarsi lo spazio per il tiro, calcia forte di sinistro sul primo palo e firma l’1-0, nonché il suo primo gol con la maglia nerazzurra. Al 23′ è Lautaro a cercare lo spunto personale, fa partire una bolide di mezzo collo esterno da fuori, ma Sportiello è attento e devia in calcio d’angolo, rimandando l’appuntamento con il gol del numero 10. Si conclude la prima frazione di gioco con i nerazzurri in vantaggio grazie al gol di Keita, ma il Frosinone non molla. La prima occasione della ripresa è del Frosinone, è il classico momento che può cambiare la partita: Ciofani si muove in anticipo e gira di testa, Handanovic salva con i piedi sulla linea e permette all’Inter di restare in vantaggio. Quattro minuti più tardi la Beneamata raddoppia: Keita è bravo nello sfruttare lo spazio, fa partire un cross perfetto per el Toro che si coordina e gira di testa, conclusione precisa e 2-0 Inter, seconda rete in campionato per Martinez dopo quella al Cagliari. Al 70′ iniziano i cambi per Spalletti, il primo a uscire è Nainggolan, al suo posto un ritrovato Joao Mario. Pochi minuti più tardi Icardi prende il posto di Lautaro, festeggiando così la duecentesima presenza in Serie A. A otto dalla fine Keita cala il tris, valevole per la doppietta personale: i nerazzurri ripartono in contropiede Politano serve in profondità Keita che controlla e tira a giro, superando Sportiello in uscita. Un minuto dopo esce Politano tra gli applausi e al suo posto entra Candreva. I nerazzurri gestiscono gli ultimi minuti della gara che termina 3-0. Partita a senso unico che vede uscire l’Inter vittoriosa dopo la batosta di Bergamo, il Frosinone deve arrendersi dopo una striscia di quattro risultati utili consecutivi, record per la squadra di Mister Longo nella massima serie. L’inter risponde presente alla Juventus, vittoriosa nel pomeriggio, e agguanta il secondo posto in attesa della sfida del Napoli.