La Juve Stabia espugna il “Simonetta Lamberti”: un guizzo di Paponi condanna la Cavese

La partita tra Cavese e Juve Stabia prima di cominciare ha già un vincitore: il pubblico. Spettacolari entrambe le tifoserie che con cori e coreografie hanno ricordato Catello Mari, stabiese ed ex calciatore degli Aquilotti, scomparso 12 anni fa in un incidente stradale. Bello anche il gesto della formazione gialloblu che va a salutare gli ultras cavesi con capitan Mastalli che regala una maglia in onore di Mari alla curva locale; dall’altra parte anche i padroni di casa hanno ringraziato i tifosi ospiti giunti allo stadio Simonetta Lamberti. Il risultato sorride alle Vespe: 1-0 grazie a un gol di Paponi all’ora di gioco. Di buono per mister Caserta c’è sicuramente solo il risultato ma conquistare tre punti anche quando si gioca male non è cosa da poco. La Juve Stabia ha così agganciato il Trapani in classifica a 22 punti, a un solo punto dal Rende capolista ma con ben tre partite da recuperare.
Primo tempo giocato veramente a basso ritmo tra le due formazioni. Meglio la Cavese che ad inizio match ha cercato di impensierire la difesa stabiese soprattutto con l’ex di turno Rosafio, ma le sue due conclusioni sono state entrambe deboli e centrali. Male in questi primi 45 minuti tutta la Juve Stabia che non ha mai concluso in porta e ha sbagliato troppo dal punto di vista tecnico mostrando una manovra troppo lenta e scontata. Da segnalare un gol annullato a Troest per fuorigioco millimetrico, per il resto il vuoto assoluto.
La ripresa, così come i primi 45 minuti di gioco, è stata soprattutto giocata a centrocampo con tanti errori sia da una parte che dall’altra. La prima, grande, occasione di tutta la partita arriva al 60esimo ed è a favore della Cavese con Migliorini bravo a pescare in area Manetta che di testa non riesce a battere un superlativo Branduani. Proprio sul ribaltamento di fronte, Di Roberto verticalizza per Paponi che calcia e batte Vono dopo una deviazione proprio di Manetta. Dal gol degli ospiti in poi, la Cavese ha cercato di mettere in difficoltà la retroguardia ospite soprattutto sugli esterni e in particolare con Lia, bravo a puntare e saltare spesso il suo avversario.

TABELLINO CAVESE-JUVE STABIA 0-1
CAVESE: Vono, Silvestri, Migliorini, Manetta, Rosafio(Flores Heatley 87′), Sciamanna(Agate 82′), Fella(Bettini 72′), Tumbarello, Licata(De Rosa 72′), Bruno, Lia(Palomeque 82′). A disposizione De Brasi, Palomeque, Favasuli, De Rosa, Mincione, Buda, Flores Heatley, Bettini, Agate, Zmimer, Dibari, Di Dato. Allenatore Giacomo Modica
JUVE STABIA: Branduani, Calò, Allievi, Melara, Paponi, Di Roberto(Elia 62′), Viola(Carlini 82′), Troest, Aktaou(Mezavilla 72′), Mastalli(Vicente 82′), Vitiello. A disposizione Venditti, Schiavi, Ferrazzo, Stallone, Vicente, Castellano, Dumancic, Sinani, Elia, Lionetti, Carlini, Mezavilla. Allenatore Fabio Caserta
MARCATORI: Paponi(JS) 61′
AMMONITI: Allievi(JS),
ESPULSI:
ANGOLI:
RECUPERO: /’pt-5’st
ARBITRO: Matteo Marchetti; Assistenti: Rinaldi-Spiniello