Ladri in due scuole a Pompei: rubate strumentazioni per oltre 8mila euro

. Furti in due scuole avvenuti nella stessa notte. Ad essere teatro del raid i plessi “Tito Minniti” del quartiere Tre Ponti e la scuola “Capone” di via Traversa Campo Sportivo. La scuola “Capone”, inoltre è già stata oggetto di furto lo scorso maggio. Secondo gli investigatori si tratta della stessa banda che hanno portato via computer, proiettori, tablet, stampanti e alcune LIM (Lavagne multimediali). Sui due casi indagano i carabinieri della Stazione di Pompei. Secondo i primi rilievi i due furti sono stati commessi in orari diversi ed è quindi ipotizzabile che gli autori siano gli stessi in entrambi i casi. Provare e trovare gli autori dei furti è non poco difficile, al momento non ci sono prove visive per risalire agli autori dei raid. Intanto nella giornata di ieri le lezioni sono state sospese per ripristinare le aule. Secondo la ricostruzione fatta dai militari la banda di malviventi, compost almeno da quattro persone, si è introdotta nel “Capone” dal cancello principale portando via materiale dal valore di circa 5mila euro. I malviventi hanno agito con facilità visto che nella struttura scolastica non c’è un antifurto né un sistema di videosorveglianza. Si spera di riuscire a ritrovare elementi utili dalle telecamere delle attività commerciali in strada. Nell’edificio di via Tre Ponti, invece, i ladri sono entrati attraverso una finestra. Anche in questo caso nessun’allarme e nessuna telecamera. Il danno è di circa 3mila euro. Questa notte, invece, sono stati rubati tutti i pc da una scuola dell’infanzia e primaria di Gragnano.

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità