Migrante sorpreso a bruciare rifiuti in un campo agricolo: preso dai carabinieri

E’ stato sorpreso dai carabinieri mentre incendiava i rifiuti di casa che potevano essere tranquillamente riposti nei cassonetti. Per questo un giovane immigrato del Ghana e’ stato arrestato dai carabinieri alla periferia di Giugliano. Il 22enne straniero stava bruciando i rifiuti nel terreno agricolo che custodisce per conto del proprietario che lo coltiva. I carabinieri di Varcaturo, di pattuglia nei pressi di via San Francesco a Patria hanno notato una nube di fumo innalzarsi da un terreno e si sono recati sul posto, trovando il 22enne vicino a due cumuli di rifiuti. il 22enne deve rispondere di combustione illecita di rifiuti. Ora e’ ai domiciliari in attesa del giudizio.


Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità